Logo Holiday Dream Club
Viaggaitori Seriali, Blog Holiday dream Club

Capodanno alle Maldive: si può con HDC!



Holiday Dream Club: mai nome fu più azzeccato! Mi ha permesso di realizzare uno dei sogni della mia vita: vedere le Maldive! E per di più festeggiarci il Capodanno e il mio compleanno! Avreste dovuto vedere la faccia degli altri clienti della struttura, non clienti HDC, quando dicevamo loro quanto avevamo speso: stesso trattamento all inclusive a metà prezzo rispetto a loro! Così la vacanza te la godi ancora di più! Io e Adolfo siamo partiti da Venezia il 30 dicembre: 6 ore di volo fino a Dubai, pausa di un paio di ore e altro volo di 5 ore per Malè.


Volare con Emirates è stata un'esperienza molto piacevole: sedili comodi, schermo individuale con a disposizione centinaia di film nelle varie lingue e... udite udite... pasto vegano su prenotazione! Boeing 777, molto stabile, tanto che ogni volta che siamo stati invitati ad allacciare le cinture di sicurezza per turbolenze... non ci siamo mai accorti di nulla.


Insomma ho patito meno questo volo che altri ben più brevi, ma più scomodi! Arrivati a Malè siamo stati accolti da un maldiviano che ci ha indicato dove imbarcarci per raggiungere l'atollo di Rannalhi Island: 40 minuti di boat, +4 ore di fuso rispetto all'Italia e il 31 dicembre ci siamo trovati in paradiso! Partire con il giubbotto pesante e arrivare in mezze maniche è stata un'esperienza fantastica!


Certo, fare la foto in costume vicino all'albero di Natale, sulla sabbia, è stato strano... Così come dimenticarsi delle scarpe... Villaggio della Eden con animazione italiana, 4 stelle superior con 130 stanze tra palafitte e casette in muratura perfettamente integrate nel verde; personale sorridente. In 20 minuti a piedi facevamo il giro dell'isola. Alla faccia di quelli che:"Io alle Maldive non ci andrei mai! Dopo una settimana non ne puoi più!", io sarei invece rimasta altro tempo, eccome!


Ti senti parte della natura, piccolo piccolo e nello stesso tempo in pace con te stesso. Verde, bianco e blu sono i colori dominanti: foresta tropicale, sabbia e acqua cristallina. Palme che crescono nella sabbia, bagnate dal mare, multicolori pesci curiosi per nulla impauriti dalla presenza dell'uomo. La barriera corallina è vicinissima in più parti dell'isola e la temperatura dell'acqua consente bagni prolungati e snorkeling a go go anche per i freddolosi come me.


Fare merenda con l'airone cenerino che ti guarda a un metro di distanza, o vedere enormi pipistrelli stile Batman che sorvolano la spiaggia, o scoprire camaleonti mimetizzati dappertutto, è la norma. Poi c'è il mondo sottomarino che lascia senza respiro: è di una bellezza incredibile! Adolfo ha perfino nuotato tra gli squali nutrice accarezzandoli! Io non ho avuto tutto quel coraggio: NO DANGEROUS continuavano a ripetere i pescatori, ma io mi sono limitata a vederli dalla passerella..


Cioè, ragazzi, parliamone: erano sei e lunghi dai due ai tre metri! Fare il cenone di capodanno sulla spiaggia, con il vestito estivo, con i piedi nella sabbia e sotto a stelle grandi e vicinissime è stato indimenticabile! Se poi vi piace anche il cibo un po' piccante, avete un motivo in più per amare le Maldive. Insomma: quello che dicono di queste isole... è tutto vero! Una volta nella vita bisogna provarle! E grazie a HDC è stato possibile anche per me e Adolfo.


Da quando sono tornata sostengo che non esiste solo il mal d'Africa, ma anche il mal di Maldive! Noi ci torneremmo al volo!!! Se amate la natura in tutto il suo splendore marino, sono ciò che fa per voi!

Ciao a tutti, al prossimo viaggio targato HDC!


Vuoi saperne di più?
 

Fatti raccontare di più da questo Viaggiatore Seriale! Scrivici quale storia ti ha affascinato e ti metteremo in contatto con chi l'ha scritta!
Potrai farti descrivere ancora meglio la sua vacanza e la sua esperienza HDC, e magari fra poco sarai anche tu parte della famiglia di Holiday Dream Club!

 

Scrivi il tuo messaggio!

Evviva! Messaggio ricevuto.

Le mete dei nostri travelers
Il diario del mese!